home a 4
Home Catalogo Magnolia
Info: Il tuo browser non accetta i cookie. Se vuoi utilizzare il carrello e fare acquisti devi abilitare i cookie.
Vai alla home Vai al carrello logout

Magnolia

Le magnolie sono un genere di alberi ed arbusti dalla fioritura molto vistosa; sono circa ottanta le specie di magnolia esistenti al mondo, e molti sono ibridi e cultivar. Possiamo distinguere una gruppo costituito da alti alberi sempreverdi, con foglie coriacee e fioritura estiva, i cui esemplari sono originari del continente nord americano; un altro gruppo invece è quello delle magnolie asiatiche, arbusti anche di grandi dimensioni, a foglia caduca ed a fioritura tardo invernale o primaverile.

Le magnolie sempreverdi
Sicuramente tra le magnolie ad alto fusto più coltivate, pria fra tutte la magnolia grandiflora, un grande albero, che raggiunge i 15-20 metri di altezza, con foglie coriacee di colore verde brillante e grandi fiori candidi in estate, a cui seguono particolari infruttescenze legnose, da cui sporgono i piccoli frutti rossi. Uno tra i primi esemplari coltivati in europa si può ammirare nell'orto botanico di Padova, dove sembra sia stato pianta to nel tardo settecento. Questi alberi vengono coltivati da secoli nei giardini europei, soprattutto nei grandi parchi delle ville signorili e nei giardini cittadini.
Esistono altre specie di magnolia di origine americana, anche se in genere sono di difficile reperimento in Italia; ad esempio M. acuminata e M. tripetala. Queste specie sono diffuse in particolare nelle zone meridionali degli stati uniti, e in genere sopportano senza problemi il clima italiano.
Tra le specie a foglie sempreverdi ne esiste anche una Asiatica, la Magnolia delavayi, con fogliame di colore verde brillante, e grandi fiori bianchi, profumati, carnosi, che sbocciano in piena estate.

Magnolie a foglia caduca
Le magnolie che perdono le foglie sono tutte di origine asiatica e vengono coltivate in Europa da secoli; la maggior parte produce i suoi grandi fiori a fine inverno o inizio primavera, prima di produrre foglie; la bellezza di queste piante sta infatti nel poter ammirare gli alberi spogli adorni degli splendidi fiori.
Le più diffuse in coltivazione sono ibridi di magnolia x soulangeana, originati dall'ibridazione tra magnolia liliflora e magnolia denudata; si sono ottenuti così piccoli arbusti a crescita lenta, che con il passare degli anni possono diventare piccoli alberi, a foglia caduca, che in primavera producono enormi fiori a coppa, di colore bianco all'interno, rosato all'esterno.

Altre magnolie molto coltivate sono le magnolie stellate, con grandi fiori a stella, di colore bianco candido, anch'essi sbocciano sull'albero completamente spoglio.

Esistono moltissime altre specie, come Magnolia kobus, magnolia obovata, magnolia officinalis, che in genere vengono però coltivate solo negli orti botanici, o dai collezionisti, e non si trovano facilmente nei vivai, nonostante siano piante delicate e graziose.

Anche queste piante sono rustiche e possono venire coltivate in giardino senza problemi.

  Nome
Descrizione
CLT / ZL
Altezza
Diametro
Prezzo
Aggiungi al carrello

Magnolia

grandiflor
Z
n.d.
550-600

Magnolia

grandiflor
CLT 500
n.d.
450-500

Magnolia

grandiflor
Z
35-40
n.d.

Magnolia

grandiflor
CLT 750
n.d.
500-550

Magnolia

grandiflor
Z
n.d.
600-650

Magnolia

grandiflor
CLT 1000
n.d.
550-600

Magnolia

stellata (
CLT 3
n.d.
n.d.

Magnolia

‘Alba Supe
CLT 3
n.d.
n.d.

Magnolia

grandiflor
CLT 3
n.d.
n.d.

Magnolia

soulangean
CLT 3
n.d.
n.d.

Magnolia

soulangean
Z
n.d.
80-100

Magnolia

grandiflor
Z
n.d.
80-100

Magnolia

stellata (
Z
n.d.
60-80

Magnolia

stellata (
CLT 10
n.d.
50-60

Magnolia

grandiflor
CLT 10
n.d.
n.d.



Mostra #  
Risultati 1 - 15 di 114